Sahara tunisino

P1120392Per me è la Tunisia del Sahara, del lago salato, delle oasi di Nefta, di Cebika-Tamerza-Mides. Di P. Philippe, di Suor Monique. Dei ragazzi sordomuti, dei nomadi sperduti tra le dune, dell’amicizia con il popolo dell’Islam.

Sono trent’anni che viviamo con loro “senza bisaccia, né sandali, né denaro”. “Noi stranieri”, loro residenti, ma insieme Fratelli.

Chi vuole fare l’esperienza, come già l’hanno fatta migliaia di persone, può solo esprimere il suo desiderio ed andremo ad imprimere le nostre orme non solo nella sabbia che il vento cancella, ma nel cuore dove resta scolpito per sempre.

don Pietro

Vedi la galleria fotografica